5 cose da vedere, da fare a Le Havre

In famiglia o con amici, un viaggio a Le Havre è un'ottima idea per una gita o un fine settimana. Le Havre è una grande città a misura d'uomo, con un'architettura unica. "La plage": il capolinea del tram è da sogno.

 

1- Fare un tuffo ai Bains des Docks

Dobbiamo questa piscina atipica all'architetto di fama internazionale Jean Nouvel. Ciò che fa la differenza con altri centri acquatici è davvero il design. Apprezzerete anche la laguna interna / esterna e le sue cascate, la piscina all'aperto con dimensioni olimpiche, il cannone ad acqua e la spa collettiva.

Les Bains des Docks

 

2- Foto ricordo di fronte a opere monumentali

Dal 2017 e i 500 anni di Le Havre, sculture monumentali hanno investito la città. Un'estate a Le Havre ritorna nel 2019 con sempre più opere e incontri festosi. Mettetevi in posa di fronte a "Catène de containers", sulla banchina di Southampton. Visitate il Bassin du Commerce per ammirare "Impact", due enormi getti d'acqua che si incontrano nell'aria. Per non parlare dell'opera grafica di Lang / Baumann, sulla spiaggia.

Les œuvres photogéniques

3- Mangiare di fronte al mare

 

In stagione, ristoranti effimeri si installano sul lungomare. Potete sorseggiare un drink sulla terrazza o sedervi sulle sedie a sdraio o mangiare lì. Ti suggeriamo il Lauda's. Le cozze, accompagnate da patatine fritte, sono deliziose. Il vino è di qualità, il che non guasta! La squadra è giovane e simpatica. Se preferite fare uno spuntino, consigliamo vivamente La frite à Victor: un'istituzione.

Le Lauda’s

4- Comprare un souvenir

Noterete rapidamente che Le Havre è diversa da qualsiasi altra città. A lungo criticata, la sua architettura è ora l'orgoglio degli abitanti ed è riconosciuta in tutto il mondo (il suo centro città è classificato dall'UNESCO). Le linee molto grafiche della sua architettura hanno ispirato una linea di vestiti. Il logo LH, un cenno a LA (Los Angeles), è disponibile su magliette, felpe e cappelli.

LH concept store

5- Vola a Etretat

Tra Honfleur, a 20 minuti da Le Havre dal ponte della Normandia e Etretat, equidistante, la scelta non è facile! Questa volta, optiamo per Etretat. Le sue scogliere a forma singolare formano un ambiente da sogno. Potete sdraiarvi sui ciottoli, nuotare (fate attenzione, bastano pochi passi per non toccare più) o fare un giro sulle scogliere. Un'altra opzione: provare il paddle surf.

Etretat au naturel

  • La città è stata fondata da Francesco I
  • Il vulcano, progettato dall'architetto brasiliano Oscar Niemeyer, è affettuosamente noto come il vasetto di yogurt
  • Non siate sorpresi di sentire "oh dé!" : è una tipica espressione locale che di solito segna l'inizio di una frase
  • Se volete fare shopping, il modo più semplice è andare all'Espace Coty