Inspirare, espirare… Venite a prendere una boccata d’aria e a vivere un’esperienza rinfrescante in questo angolo di Normandia. Arrampicata, canoa, trekking… che divertimento!

Un rilievo boscoso, animato e modellato dai fiumi

Rando en Suisse Normande
© Calvados Tourisme

Anche se non ha nulla di alpino e nonostante le sue cime culminino a… 300 m, la Svizzera normanna deve il suo nome al rilievo boscoso, animato e modellato dai fiumi. Le sue valli profonde dai versanti ripidi e le acque vive che attraversano le gole creano questo paesaggio così incredibile e sorprendente. Per completare questo quadro, dei bei villaggi pittoreschi si sono insinuati nel fondovalle o si sono attaccati ai lati della collina. L’artista, qui, è il tempo che da 800 milioni di anni ha lasciato giocare i meandri del fiume Orne con le rocce del massiccio armoricano. La Svizzera normanna è un’area geografica distribuita su 5 territori, a cavallo fra 2 dipartimenti.

Canoa, passeggiate, pesca e arrampicata

Paradiso delle gite fluviali, i meandri del fiume Orne si svelano per il piacere degli appassionati di canoa-kayak o dei pescatori di lucci, luccioperche e trote. I paesaggi della Svizzera normanna faranno la felicità di escursionisti, cavallerizzi e ciclisti di MTB, mentre i “Rochers des Parcs” a Clécy sono ideali per l’arrampicata.

Da vedere, fare

Clécy: la cittadina dominata dal Viaduc de la Lande (viadotto della Lande) possiede delle case caratteristiche e dei manieri imponenti.

Rochers des parcs à Clécy: sono testimoni dei milioni di anni che hanno plasmato la regione. Ci sono delle brughiere molto belle qui. È anche un luogo alto per l’arrampicata con 120 vie.

Thury-Harcourt e la boucle du Hom : porta d’ingresso nord della Svizzera normanna, Thury-Harcourt ha avuto un ricco passato industriale tra concerie e smalterie. Il vecchio castello, un tempo sede del governo, fu distrutto nel 1944 dai tedeschi. La boucle du Hom si affaccia sulla valle dell’Orne e sui suoi meandri.

Il Viadotto della Souleuvre: Nel Pays de Vire – colline della Normandia, le grida vengono a rompere il silenzio. Il viadotto di Souleuvre è un luogo noto per gli amanti del brivido che vengono qui per praticare il bungee jumping.

Pont-d’Ouilly: Il complesso verde, situato a 18 km da Falaise, città natale di Guglielmo il Conquistatore, è un punto di riferimento per quanto riguarda le attività all’aperto. Ospita una delle più importanti basi per il tempo libero della Svizzera normanna, soprattutto per il noleggio di kayak. Una visita al Castello di Guglielmo il Conquistatore di Falaise è anch’essa d’obbligo.

Roche d’Oëtre: situata nel cuore della Svizzera normanna, nel dipartimento dell’Orne, è uno dei più prestigiosi belvedere naturali dell’ovest della Francia. Un luogo selvaggio che domina a più di cento metri le gole della Rouvre con una forma della cornice che invita all’immaginazione.

Putanges-le-Lac: un villaggio molto tipico, che un tempo sorgeva su una collina che si affacciava su un’ansa del fiume.

Castello della Motte: Classificato Monumento storico, questo magnifico edificio realizzato tra il 1598 e il 1614 è un esempio delle prime realizzazioni dell’architettura classica in Francia. I giardini del castello meritano, anch’essi, una visita.

Saint-Rémy-sur-Orne: Già nel 1460 le “Fosse dell’Inferno” di Saint-Rémy furono sfruttate per la ricchezza del minerale di ferro. L’attività cessò definitivamente nel 1968. La cappella di Notre-Dame è stata costruita nel XX secolo dai minatori, il suo altare poggia su un vagone.

I luoghi da visitare assolutamente

  • Thury-Harcourt – Le Hom
  • Clécy
  • La Roche d’Oëtre 
  • Pont d’Ouilly 

L’agenda della Svizzera normanna

  • 100% Sports Nature (inizio aprile): weekend sportivo e conviviale
  • Festival Les Extraverties: grande evento per gli appassionati di attività ricreative all’aperto. Si tiene a La Roche d’Oëtre e Pont-d’Ouilly.
  • Torneo internazionale di kayak-polo a Thury-Harcourt
  • Esprit Jardins, all’Abbazia di Barbery (fine giugno, ogni due anni)
  • Feste Medievali del Castello Ganne (fine giugno, ogni due anni)