A Les Andelys, tra Parigi e Rouen, Château Gaillard domina una delle più belle anse della Senna. Costruito da Riccardo Cuor di Leone nel 1198, proteggeva la navigazione sulla Senna, a monte di Rouen, per impedire al re di Francia la riconquista del Ducato di Normandia.

Il Castello di Riccardo Cuor di Leone

Château Gaillard visto da lontano © Andrea Sölter
Le château Gaillard

Importante centro religioso dell’epoca gallo-romana e piccolo villaggio di pescatori, il Grand e Petit Andely si sono riuniti nel corso dei secoli per formare l’odierna città. Grazie alla posizione strategica che domina i meandri della Senna, Les Andelys non poteva che suscitare l’interesse dei re di Francia desiderosi di raggiungere il mare. Tra il 1196 e il 1198, Riccardo Cuor di Leone, re d’Inghilterra e duca di Normandia, fece costruire Château Gaillard su una scogliera per proteggere il ducato e Rouen, la sua capitale. Vero e proprio capolavoro di architettura militare, in anticipo sui tempi, la fortezza non poté resistere agli assalti di Filippo Augusto nel 1204 e passo così ai Francesi. Nel corso della guerra dei Cent’anni ritorna in possesso degli Inglesi per poi ritornare definitivamente ai Francesi nel 1449. Successivamente il forte fu definitivamente abbandonato di fronte al progresso dell’artiglieria.

Sulle tracce di Nicolas Poussin

© Christian Ispir
Vue sur les Andelys

L’ambientazione di questo sito storico beneficia di una posizione privilegiata e le rive della Senna, situate in una zona Natura 2000, delizieranno gli amanti dei paesaggi e della flora. Ai piedi o in cima alle falesie, gli artisti cammineranno sulle orme del pittore classicista Nicolas Poussin, nativo del luogo, e troveranno ispirazione mentre gli sportivi si divertiranno a scalare e a fare escursioni.

Da non perdere

 Château Gaillard: Château Gaillard domina una delle più belle anse della Senna. Costruito da Riccardo Cuor di Leone nel 1198, per arginare la navigazione sulla Senna a monte di Rouen per proteggere il Ducato di Normandia. Dopo la morte di Riccardo, nel 1199, suo fratello Giovanni Senzaterra lo ereditò. Ma nel 1204, Filippo Augusto Re di Francia lo conquistò, e così riportò la Normandia sotto il Regno di Francia. Oggi, dalla cima di questo sito, si gode uno stupendo panorama sulla valle della Senna.

 Museo Nicolas Poussin: Il pittore, nato nel 1594 in una frazione di Les Andelys, era innamorato dell’Italia ed è stato un grande rappresentante del classicismo. Il museo è ospitato in un vecchio edificio del XVII secolo ed espone collezioni di storia locale.

Collegiata Notre-Dame: Nel 511 la Regina Clotilde, sposa di Clodoveo re dei Franchi, fonda qui la prima abbazia normanna. La Chiesa attuale è stata costruita tra il XIII e il XVII secolo.

Fontana Santa Clotilde: Questa fonte sarebbe stata scoperta durante gli scavi delle fondamenta del monastero voluto dalla sposa di Clodoveo. Le preghiere della regina avrebbero trasformato l’acqua in vino per dissetare gli operai.

Chiesa Saint-Sauveur: Eretta dagli operai del Castello Gaillard, l’edificio ospita uno degli organi più belli di Francia.

Nei dintorni