La nostra selezione di escursioni

Camminatore... della domenica, escursionista esperto o neofita, scoprite le nostre idee di escursioni in Normandia. Per fare in modo che ognuno possa trovare il suo percorso, ci siamo presi cura di selezionare un circuito di difficoltà da facile a medio per i principianti e uno un po’ più "complicato" per coloro che sono più allenati e hanno più resistenza.

Escursioni in Normandia

Nel Paese del Camembert nell’Orne, nella Svizzera normanna o nella Valle della Senna, senza dimenticare i sentieri del littorale… Troverete per forza la vostra "strada" tra queste proposte di escursioni, che siate "camminatore della domenica” o sportivo.

Camminatore... della domenica, escursionista esperto o neofita...

Sappiate che numerose guide topografiche "speciale escursione" sono in vendita sui siti Internet dei Comitati dipartimentali e anche negli uffici del turismo.

Direzione Calvados

Circuito "facile" (7 o 14 Km)

Passeggiata 100% natura nella "Baie de Sallenelles"

Dopo aver costeggiato il mare, scopriamo la baia dell'Orne, Espace Naturel Sensible di una grande ricchezza. La baia, talvolta soprannominata la piccola Somme, è un rifugio privilegiato per gli uccelli migratori.

> Per avere maggiori informazioni sulla Baia

> Procurarsi la guida escursione "La Côte de Nacre et son arrière-pays"– collezione Calvados – nella quale figura questo circuito.

 

Circuito medio a difficile (14 Km)

Escursione sport avventura "La Suisse Normande vue des crêtes"

Il circuito permette d’apprezzare il rilievo « montagnoso » della Svizzera normanna con i paesaggi scoscesi dei Rochers des Parcs. Una pausa si impone ai rochers de la Houle: oltre ad essere un punto di decollo per i parapendii, il luogo offre un belvedere sui meandri dell’Orne.

Anche se non ha nulla di Alpino malgrado le sue cime culminanti a… 300 m, la Svizzera normanna deve il suo nome al rilievo boscoso, animato e modellato dai fiumi..

> Per avere maggiori informazioni sulla Svizzera normanna

> Guida topografica "La Suisse Normande à pied"

Direzione la Manche

Il sentiero dei Doganieri –GR (grande randonnée) 223 : 300 km stupefacenti

Dalla Baia del Mont-Saint-Michel alla Baia dei Veys, il sentiero dei doganieri sospesi tra terra e mare su 300 km di costa rimasta selvaggia. Non perdetevi il fort du cap Lévi, le antiche cave di granito rosa, il Cap de la Hague e le più alte falesie d’Europa al Nez de Jobourg, du Havre de la Vanlée e le sue grandi distese di herbus, le falesie di Champeaux "il più bel kilometro di Francia"…

> Per avere maggiori informazioni sul sentiero dei doganieri e procurarsi una guida topografica

Livello medio a difficile (7 km)

Il "Circuito delle cascate" a Mortain

Eh si ! A Mortain vi ritroverete faccia a faccia con le più grandi cascate dell’ovest della Francia. Per questa escursione bisogna prendere in conto da 2 a 2 ore e mezza di trekking senza contare il tempo per visitare la Collégiale Saint Evroult, la Petite Chapelle Saint Michel, l’Abbaye Blanche. Per le famiglie con bambini, esiste un circuito da 3,7 km. Questi luoghi scoscesi gli faranno vivere una sensazione di avventura!

> Video del Mortainais

> Per avere maggiori informazioni sulle escursioni a Mortain

Le più grandi cascate dell’ovest della Francia

Direzione L'Orne

Difficoltà media (10,5 km - 3 h)

La Perrière : villaggio millenario

La foresta di Bellême si estende sulle dolci colline del Perche. Coperta di maestose querce, è un po’ della Gallia antica che vive ancora qui. Da vedere: il Castello di Montimer, la Quercia della Scuola (Chêne de l'Ecole), il Site de l'Eperon (panorama dalla chiesa di la Perrière) senza dimenticare il villaggio tipico molto apprezzato di La Perrière.

> Per avere maggiori informazioni sul circuito

> Procurarsi la guida topografica de "L'Orne à pied"

Difficile (18 km - 5 h)

Escursione nel paese del Camembert!

A sud dei Pays d'Auge, questo cerchio, tra Vimoutiers e il celebre villaggio di Camembert, porta l’escursionista sui passi di Marie Harel, considerata come l’inventrice del camembert, per dei sentieri scavati cosi’ tipici di questo luogo solcato da valli.

> Per avere maggiori informazioni sul circuito

> Procurarsi la guida topografica de "L'Orne à pied"

Direzione l'Eure

Facile (Durata : 01h40 / distanza : 2,5 km)

"Che cosa si legge nel letto del fiume Iton?"

E’ una passeggiata gradevole poiché costeggia da una parte e dall’altra il fiume Iton e attraversa dei luoghi classificati ENS (Espace Naturel Sensible). Si tratta di un’immersione nella natura, attraverso la scoperta della fauna e della flora degli ambienti umidi, grazie ai 15 pannelli esplicativi. Questo circuito permette anche la scoperta del patrimonio edificato iscritto ai Monumenti Storici: il castello di Chambray.

> Per avere maggiori informazioni sui circuiti di escursione nell’Eure

Difficile (2 ore / Distanza : 7,2 km)

La strada delle Sorgenti Blu nel bordo Senna

La strada delle Sorgenti Blu collega i due villaggi tipici della Strada delle Capanne (Route des Chaumières): Aizier e Vieux-Port. Il patrimonio è, anch’esso, notevole come il panorama sulla valle della Senna. Solcato da valli, questo circuito si situa essenzialmente all’ombra dei boschi.

> Per avere maggiori informazioni sui circuiti di escursione dell’Eure

Direzione Seine-Maritime

Difficile (30 km)

Verso la foresta di Eawy

Questo percorso vi poterà dal paese di Neufchâtel fino alla foresta di Eawy. Fate una pausa all’arboretum del giardino del Re di Roma e sul "Chemin des Ecoliers". Vi porterà al greenways (percorso verde).

> Per avere maggiori informazioni su questo percorso

Medio (11.7 km)

Alle fonti di Bebec

Conosciuto per la sua foresta dipartimentale e, tristemente, per il tragico annegamento di Léopoldine Hugo, figlia dello scrittore, Villequier è un luogo pieno di magnifiche dimore. Vicino alla chiesa di Bébec, nel cimitero, scoprirete un calvario del XV secolo.

> Per maggiori informazioni su questo percorso