• Aggiungi al segnalibro

A Rouen, con alcuni amici sportivi, abbiamo deciso di partecipare a una Run & Visit. Il concetto è semplice: si visita la città… correndo! Accompagnati da Laurence, un allenatore appassionato di storia, ci mettiamo sulle tracce di una figura della storia francese e della storia di Rouen: Giovanna d’Arco.

Direzione place du vieux marché

Le 9 del mattino. È il momento in cui incontriamo il sorridente Laurence. Con le nostre scarpe da ginnastica, non vediamo l’ora di correre sulle orme di Giovanna d’Arco. Primo passo: la Place du Vieux-Marché. Appena arrivati, Laurence ci sfidò a trovare il luogo in cui fu messa al rogo. Claire e Véronique sono le più veloci e indicano una grande croce di legno. Si trova proprio accanto a una chiesa contemporanea che rende omaggio a La Pucelle. Passeggiamo poi per le strade acciottolate del centro città fino a Square Verdrel. Una breve salita più avanti “per esercitare le cosce” e raggiungiamo il Dongione.

Il dongione, detta la “tour jeanne d’Arc”

Unico residuo visibile del castello costruito da Philippe Auguste nel 1204, il Donjon è spesso confuso con la Tour de la Pucelle che oggi non è più visibile. “Il Donjon è il luogo dove Jeanne fu minacciata di tortura, mentre la Tour de la Pucelle è il luogo dove fu imprigionata”, spiega Laurence. Il sole poi fa la sua apparizione. Che piacere correre in queste condizioni! Una volta superato l’Hôtel de Ville, siamo arrivati alla porta dell’Abbazia di Saint-Ouen.

La scena dell’abiura

La storia dice che fu nell’antico cimitero di Saint-Ouen che Giovanna d’Arco rinnegò pubblicamente i suoi peccati. In piedi su una piattaforma, davanti a una grande folla, ha promesso di non sentire più voci e di smettere di vestirsi da uomo… Il tempo di un sorso d’acqua e ripartiamo in direzione del Palazzo Arcivescovile, dove si è tenuto il suo processo. Ma prima, prendiamo la rue des Chanoines. Una vera curiosità, questa è una delle strade più strette di Rouen! Lungo la strada, si possono anche avvistare alcune belle case a graticcio.

Case a graticcio a Rouen
Case a graticcio © M-A Thierry / Normandie Tourisme

Il processo di Giovanna

Dopo averci mostrato un ritratto dell’eroina fatto in stile street-art sui muri del Palazzo Arcivescovile, seguiamo Laurence fino all’ingresso dell’Historial Jeanne d’Arc, un museo molto moderno che ripercorre la sua epopea e in particolare il suo processo. Durante questo episodio, prova della sua audacia, Joan si difende da sola davanti ai suoi giudici. “Nonostante la sua detenzione, era ancora temuta”, racconta Laurence. 25 anni dopo, un secondo processo, quello della sua riabilitazione, la scagiona agli occhi di tutti.

Giovanna D'Arco & street art
Giovanna D’Arco & street art © M-A Thierry

Le vetrate della Pulzella

Dopo questa sequenza, corriamo verso la piazza della Cattedrale. Entriamo in questo maestoso edificio. Laurence si ferma davanti a una cappella costruita in omaggio a Giovanna. Proprio sopra una statua che la rappresenta, vetrate di tutti i colori ripercorrono la sua leggenda. Magnifico! A pochi metri, un simbolo di una storia pacifica, un bottone che indica l’antico luogo di sepoltura del duca di Bedford, uno dei suoi peggiori nemici, è posto.

Nella Cattedrale
Nella Cattedrale © M-A Thierry

Una pausa ben meritata…

Per finire il nostro tour in bellezza, la nostra guida ci porta alla fabbrica di cioccolato Auzou per assaggiare i famosi “Larmes de Jeanne”. Improvvisiamo anche un piccolo sprint in rue du Gros-Horloge per arrivarci. Nel negozio, il cioccolataio Jean-Marie Auzou ci aspetta. Les larmes de Jeanne” è una mandorla tostata, leggermente tormentata, immersa nel cioccolato e arrotolata nel cacao”, spiega il proprietario. Facciamo spazio per la degustazione. Scricchiola, si scioglie… Siamo conquistati! Questa mattinata sportiva e culturale finisce nel modo più bello.

Chocolaterie Auzou
Chocolaterie Auzou © M-A Thierry

Rouen

Rouen è una città a misura d’uomo, di fronte alla Senna. Con la sua storia, il suo patrimonio e la sua gastronomia, “la città dei cento campanili” è una destinazione da non perdere in Normandia.

Cathédrale de Lumières à Rouen © S. Freres

Informazioni pratiche

Run & Visit Rouen
Planète Bien-Être
13 rue Racine
76000 Rouen
[email protected]
runandvisitrouen.com

Tariffe 2021

9 € / persona

Date 2021

Tutto l’anno.

Circuiti tematici

Circuiti da 5 a 10 km, in versione jogging o camminata veloce.
15 temi diversi (gli impressionisti, gli inventori e gli scienziati normanni, sulle orme di Flaubert, i gourmet di Rouen, gli esploratori e il mondo marittimo…).

Durata: 1 ora 15 min – 1 ora 30 min

4 – 5 persone minimo (10 persone massimo).

Possibilità di seguire il percorso con David, un taxi in bicicletta a Rouen.

In libreria

Laurence Catel ha pubblicato la guida ‘Rouen, histoire et patrimoine, 15 circuits à découvrir en baskets !‘ (Rouen, storia e patrimonio, 15 percorsi da scoprire con le scarpe da ginnastica), pubblicata da Sutton.

Contesto attuale e misure sanitarie

I fornitori di servizi proposti nelle Esperienze Normanne rispettano le misure sanitarie in vigore.

Le informazioni pratiche fornite sono soggette a modifiche.

Laurence

Coach sportivo presso “Planète Bien-Être”

Allenatrice sportiva e appassionato di storia, Laurence vi aiuterà a scoprire Rouen in un modo diverso. Dinamica e frizzante, vi condurrà in un tour di corsa della città.
Siete pronti con le vostre scarpe da ginnastica!?