Gelati artigianali in Normandia: una pausa rinfrescante per i golosi!

Mi presento, sono Paola, e con la mia allegra famigliola composta da mio marito Marco e nostra figlia Giulia di 10 anni siamo in vacanza in Normandia. Chi dice caldo estivo soffocante, dice gelato! Ma diciamocelo, se siete golosi come noi, un buon gelato si gusta sempre volentieri… no? Nell’itinerario delle nostre vacanze ci siamo imbattuti in gelaterie più o meno grandi e spesso ci siamo fermati per gustare un gelato. Vi indichiamo alcune gelaterie dove abbiamo, secondo il nostro punto di vista, assaggiato i migliori gelati della Normandia. Se siete nei pressi, non perdete l’occasione e andateci ad occhi chiusi!

  • Aggiungi al segnalibro
1.

La crème de la crème ad Honfleur!

Si sa, per il gelato gli italiani hanno il palato fine e quindi trovare un buon prodotto all’estero non è sempre facile; materie prime utilizzate, modalità di fabbricazione artigianale e confezionamento sono i parametri per confrontare i prodotti delle gelaterie. Qui alla gelateria “Glace de la Ferme” la qualità è veramente buona e il tipo di gelato, cremoso come piace a noi, è quello a cui siamo abituati.

Tanti, forse troppi, sono i gusti disponibili tra i quali scegliere. “Mamma, la scelta difficile… vorrei poter assaggiare tutto!”, ci dice Giulia. Io e Marco scrutiamo i nomi di tutti i gusti: “caramel au beurre salé”, stracciatella, cioccolato… e poi gusti particolari come il “marron glacé” o il “calvados”. Io scelgo “cioccolato e caramello al burro salato”, Giulia “speculoos e cioccolato bianco” e Marco, invece, preferisce provare le novità e sceglie “calvados e cannella”. Già al primo assaggio capiamo dell’eccellenza del prodotto… “Mmm… ma che buono!”, dice estasiata Giulia. Del resto, parlando con i proprietari, Philippe e Isabelle Cocagne, abbiamo scoperto che sono produttori di latte dell’Eure e che hanno deciso di aprire un negozio proprio qui ad Honfleur, vicino al Vieux Bassin. Data la posizione strategica e il passaparola tra clienti, il negozio è sempre pieno nei giorni di sole! Il nostro verdetto è unanime: “è buono da morire e i gusti sono originali“, sentenzia mio marito, mentre Giulia saltellando per la strada che costeggia il Vieux Bassin, mi dice che “è il miglior gelato del mondo“. Sono d’accordo con loro, anche se il prezzo non è tanto contenuto, la materia prima è veramente genuina e costa!

 

Informazioni pratiche

LA FERME DU BOIS LOUVET

A Honfleur: il negozio è aperto 7/7 in stagione. Apertura non-stop dalle 12:00 tutti i giorni e dalle 10:00 il sabato fino in serata. Orari di chiusura in funzione delle condizioni meteo e dell'affluenza.

Alla fattoria: Da notare che il negozio alla fattoria, a Saint-Jean-de-la-Léqueraye nell’Eure, è aperto tutto l'anno (ad esclusione di gennaio e febbraio) i venerdì (17:00-19:00) e sabato (10:00-12:00).

Potreste anche incrociare l’ice truck (camion itinerante) della fattoria durante degli eventi.

2.

I succulenti gelati della fattoria Follet

Se, come noi, vi trovate a passare nei pressi di Saint-Valery-en-Caux dovete fate una deviazione alla fattoria di Hélène e Arnaud Follet. Dopo aver completato un tour nella loro azienda e assistito alla mungitura delle mucche (alle 17.30) abbiamo, lasciatemelo dire, dulcis in fundo… mangiato un ottimo gelato e sorbetto della casa. “Una delizia”, dice Giulia tra una cucchiaiata e l’altra.

In effetti, i gelati sono veramente gustosi e l’ambiente è veramente magnifico! Abbiamo degustato i gelati standocene comodamente seduti sulla terrazza al fresco. Una pausa deliziosa prima di ripartire per la tappa successiva del nostro viaggio. Il nostro consiglio unanime: gelati squisiti, tanti gusti a disposizione, accoglienza calorosa ambiente più che confortevole e atmosfera amichevole…. non si può pretendere di più!

I succulenti gelati della fattoria Follet
© Eric Benard

Informazioni pratiche

AUX GLACES FOLLET
240, impasse d'Artemare - 76450 Saint-Vaast-Dieppedalle

Aperto tutto l'anno. Giovedì e venerdì: 14:00-19.:00 / sabato 10:00-12:30 e 14:00-18:00 / In luglio e agosto aperto anche il mercoledì dalle 14:00 alle 19:00.

3.

Gelato biologico in un ambiente accogliente a Rouen

A Rouen, tra una visita alla Cattedrale e una al Gros-Horologe, io e la mia famiglia ci siamo fermati a Delicious Rouen. Questa gelateria, che, come poi ci hanno spiegato i proprietari, ha aperto alla fine del 2017… per la gioia degli amanti del gelato, propone anche torte e zuppe (la casa ne propone anche prelibatezze salate). “Il negozio è molto accogliente e trendy”, sottolinea Marco, “mi sembra di buon auspicio!”. Infatti, all’interno, troviamo un’ampia scelta di gelati compresi alcuni gusti davvero originali (rosa, viola, lavanda, zenzero, miele / rosmarino …). Se poi siete, come la sottoscritta, amanti il tè, Delicious Rouen offre anche una bellissima sala da tè arredata con gusto. Usciti con il nostro bel cono gelato (abbondante), concordiamo che l’accoglienza sia stata al top, e i gelati squisiti. Sono disponibili gelati senza glutine e sorbetti e tutti i prodotti sono biologici e senza glutine. I prodotti si possono degustare all’interno o sulla terrazza ma noi abbiamo preferito mangiarcelo per strada e approfittare delle bellezze della città dai cento campanili.

Informazioni pratiche

DELICIOUS ROUEN
3, rue de l’Hôpital - 76000 Rouen

Orario: domenica dalle 14.:00 alle 19:00 / martedì e mercoledì dalle 11:00 alle 19:00 / giovedì dalle 11:00 alle 19:00 / venerdì e sabato dalle 11:00 alle 23:00

4.

Un gelato alla Teurgoule? Sì, è possibile a Ouistreham Riva-Bella

Se siete di passaggio a Ouistreham, vi consigliamo il gelataio pasticcere Simard: vi saprà conquistare, come ha fatto con noi sia con i suoi gelati che con le crepes e le gaufres preparate al momento. “Questo è un paradiso!”, mi dice Giulia. Il gelataio Christophe Simard, capendo che eravamo turisti, ci ha spiegato che preferisce la frutta fresca “quando possibile acquistata da produttori locali“. La cosa ci soddisfa assai perché tutti noi cerchiamo, quando facciamo la spesa, i prodotti locali. E cosa dire dell’originalità dei gusti? Giulia legge e rilegge tutti i gusti, chiedendomi di spiegazioni, e allora anch’io leggo un po’ stupita: pepe timut, camembert, pomodoro/basilico, fragola/finocchio…”Complimenti per l’inventiva”, esclama mio marito. Io, mi lascio tentare dal gelato alla Teurgoule, una delle specialità culinarie del Calvados, una specie di riso al latte aromatizzato alla cannella…. Buonissimo! Marco, invece, si lascia tentare dal gelato al Camembert che, a suo parere, è “buonissimo!”, Giulia, invece, rimane su gusti più classici… “Che dolce scoperta!”.

Informazioni pratiche

GLACIER CONFISEUR SIMARD
85, avenue de la Mer - 14150 Ouistreham

Orario: Aperto 7 giorni su 7, dalle 12:00 alle 23:45 (in stagione)

5.

Un gelato in fattoria nella baia del Mont-Saint-Michel

Ah, il Mont-Saint-Michel, la meraviglia dell’Occidente che ci ha ammaliato con le sue maree, le più grandi d’Europa. Anche qui, altra tappa, altra gelateria… perché quando si è golosi, in vacanza lo si è di più! Anche qui l’obiettivo è non solo mangiare un buon gelato, ma che sia naturale e senza OGM. Ricerca fruttuosa perché presso la fattoria Grand Pacey abbiamo trovato quanto fa per noi. Seguiamo le indicazioni e, arrivando, vediamo pascolare le mucche all’aria aperta; “Questo posto si presenta subito bene”, mi dice Marco. Alla vista dei gusti che ci propongono ci viene l’acquolina in bocca: rosa, litchi, lampone e caramello fiore di sale… Ciascun di noi scegli in base alle preferenze, alla presentazione oppure alla ricerca di nuovi sapori, tutti siamo soddisfatti perché, ad ogni cucchiaiata avvertiamo che il gelato è fatto in modo artigianale e, senza coloranti chimici che danno sapori non naturali e basato su prodotti naturali di altissima qualità. Gustiamo il gelato in loco, mentre osserviamo le mucche al pascolo. “Mamma, posso andare ad accarezzare le mucche?”, mi dice mentre mangia il suo gelato. Io e Marco la guardiamo sorridendo: un momento rilassante e divertente di questa vacanza, per tutti noi.

Un gelato in fattoria nella baia del Mont-Saint-Michel
© Ivan Kruk - Fotolia.com

Informazioni pratiche

FERME DU GRAND PACEY
Le Grand Pacey - 50540 Vezins

Il negozio è aperto il mercoledì e il sabato pomeriggio dalle 14:30 alle 18:00.

6.

Il gelato della famiglia Bidard a Lonlay l'Abbaye

Siamo arrivati a Lonlay l’Abbaye per visitare l’Abbazia di Lonlay e la città medievale di Domfront. Quando abbiamo visto sulla nostra guida che nei dintorni c’era una gelateria in fattoria, ci siamo detti che, viste le piacevoli esperienze fatte nei giorni passati, era un peccato non andare e scoprire una eventuale nuova prelibatezza. Ottima decisione, non c’è che dire! “Mamma, il gelato è ottimo… il mio caramello al burro salato è dolcissimo e buonissimo!”, esclama Giulia. Tra le specialità della famiglia Bidard (Delphine, Hervé e Pascaline) abbiamo assaggiato anche il gelato al Calvados, il sorbetto al Poiré e il gelato al caramello. Tutti da consigliare senza alcun dubbio! Inoltre, sempre consultando la nostra guida, abbiamo visto che a 20 minuti da Lonlay l’Abbaye si potevano vedere Mortain e le sue cascate, le più grandi dell’Ovest e le abbiamo visitate. Ne vale la pena, una boccata d’aria fresca… non ve ne pentirete!

Il gelato della famiglia Bidard a Lonlay l'Abbaye
Mucca normanna © Ferme du Bois Louvet

Informazioni pratiche

GLACES DE LA FERME BIDARD
Lieu-dit La Guerche Carrée - 61700 Lonlay l’Abbaye

Vendita alla fattoria il mercoledì dalle 14:00 alle 17:00 e il sabato dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00.

Mostra la cartina