Mi chiamo Elisabetta e da quando siamo andati in pensione, io e Giorgio abbiamo iniziato a godere delle belle cose della vita: stare in famiglia, passare del tempo con i nipoti e… soprattutto viaggiare. L’estate scorsa abbiamo riscoperto la Normandia, l’ultima volta che eravamo andati… i nostri figli non erano ancora nati! Vorremmo raccontarvi il nostro bel viaggio fatto di piacevoli scoperte, visite e…dimore, dove rilassarsi, ricche di fascino di storia e di charme.

In quella vacanza abbiamo fatto qualcosa di diverso dal solito; invece di pernottare in un classico hotel abbiamo preferito, ritenendolo più carino, dormire in una sistemazione bucolica per un weekend romantico: nelle “chambres d’hôte” o, come le chiamiamo noi, bed&breakfast accoglienti, oppure nelle affascinanti case rurali in Normandia.

Ecco gli alloggi che ci hanno colpito maggiormente e ci hanno garantito, anche solo per una sola notte un cambio di scenario, a meno di 2 ore e 30 minuti da Parigi.

1. Domaine de la Pommeraye, la spa della Svizzera normanna

Per raggiungere questo Domaine, un po’ sperduto nella campagna, si percorrono pittoresche stradine; appena arrivati rimaniamo restiamo sbalorditi per la bellezza del posto, un’ex-scuderia del XVIII secolo. “Qui, potremo ricaricare le batterie dopo il ritmo “sostenuto” che abbiamo tenuto nei giorni precedenti tra Spiagge dello Sbarco, Caen e Mont-Saint-Michel”, dice mio marito. Sono sicura che sarà un soggiorno rilassante visto che nel Domaine ci sono piscina, hammam, sauna, massaggi. “Servizi degni di un hotel-spa”, dice Giorgio quasi leggendomi nel pensiero. Io già pregusto l’idea di poter rilassarmi nella piscina, ma soprattutto penso alla nostra confortevole suite. Ciò che ha reso ancor più bella questa esperienza, è stata la “table d’hôte”: Yann ci ha preparato gustosi menù con prodotti locali e di stagione. “Davvero una bella esperienza dal punto di vista sociale”, mi dice Giorgio dirigendosi verso il buffet in cui ci aspettavano una grande varietà di formaggi, salumi e ad altri antipastini. Lo consiglieremo ai nostri amici per vivere una fuga dalla città, nel benessere nel Calvados.

Domaine de La Pommeraye
La Couture
14690 La Pommeraye
pommeraye.fr

2. Manoir de Chanteloup, pace e armonia nella Manche

Appena arrivati al Manoir, notiamo che si trova in mezzo ad uno splendido parco di 1,6 ettari. I proprietari, Dominique e Nikola, ci hanno subito riservato un caloroso benvenuto nel loro maniero, un affascinante palazzo del XVI secolo. Appena posate le nostre valige, Giorgio commenta dicendo “hai visto la scala di pietra nella torre?” La nostra camera è a dir poco graziosa e dispone anche di un angolo cottura. Non posso fare a meno di osservare quanto sia bello il parquet invecchiato, le piastrelle in terracotta, gli arazzi d’epoca. Giorgio scruta ogni angolo compiaciuto: “i proprietari sono amanti della natura e del patrimonio monumentale” e prosegue “hanno restaurato con gusto il manoir, nel rispetto delle tradizioni e dell’ambiente”.

L’impressione ricavata è di aver vissuto per un fine settimana in mezzo ad una natura lussureggiante, visibile dalle nostre finestre, in una atmosfera tranquilla e rilassante. Un vero e proprio angolo di paradiso!

Le Manoir de Chanteloup
Dominique e Nikola LEPILLER
25 Rue d’Argouges
50200 Gratot
gites-de-france-manche.com

3. La Ferme des Isles, calma e riposo vicino all’acqua

Appena arrivati, ho avuto subito l’impressione che eravamo nel luogo giusto dove staccare la spina per dimenticare almeno per un giorno il caotico traffico cittadino. Sophie e François, i proprietari, ci hanno accolti nella loro incantevole struttura dove il tempo è cadenzato da passeggiate al fiume e da momenti di relax e meditazione. E cosa dire delle camere? Con i loro nomi che evocano la natura: Sole, fiume, foresta, prato, giardino… abbiamo proprio l’impressione di essere in un paradiso verde. “La cucina di François mi ha conquistato”, mi ha confessato Giorgio. Per quanto mi riguarda, è stato un soggiorno in campagna molto confortevole. Ho lasciato il mio cuore nello splendido fienile con pietre bionde e travi a vista, che può ospitare fino a 15 persone. La prossima volta ci torneremo con i nostri figli e nipoti!

Chambre d’hôtes La Ferme des Isles © lafermedesisles

La Ferme des Isles, maison d’hôtes con piscina
7 chemin des Isles
27490 Autheuil Authouillet
lafermedesisles.com

4. La Villette au Jardin, spettacolo floreale in tutte le stagioni

Arrivati a “La villette au jardin”, siamo calorosamente accolti da Françoise e Philippe Fontaine, due normanni con lo spirito degli artisti. La casa è molto bella, in pietra a vista e accuratamente restaurata, e il giardino… è spettacolare! Del resto, chiacchierando con i proprietari, uno è giardiniere paesaggista e l’altro pittore e artista visivo, non poteva che esser un ambiente molto bello e curato! “Guarda i meleti”, mi dice Giorgio, “durante il periodo di fioritura deve esser magico!”. In questo luogo tutto è piacevole, i frutteti di un verde intenso il canto degli uccelli che ti fanno da sveglia al mattino. La colazione è qualcosa di strepitoso con marmellate biologiche di ogni tipo il latte appena munto e il burro genuino e il tutto… servito nello splendido giardino!

La Villette au Jardin
La Villette
61570 Montmerrei
ornechambredhotes.fr

5. La Maison Maleyrand, ritorno all’Illuminismo nel Perche

A noi piacciono gli oggetti d’antiquariato e alla Maison Maleyrand abbiamo trovato un arredamento che ci ha soddisfatto. Dappertutto potevamo vedere oggetti molto belli e ben disposti. “I proprietari l’hanno ristrutturata alla perfezione”, commenta mio marito. Io, arrivata nella nostra stanza, resto colpita dai colori delle stoffe, dagli accessori, dai mobili e dai tendaggi: tutto disposto con gusto. Il palazzo del XVIII secolo dispone di un giardino chiuso di 1500 m² che ospita una delle ultime torri delle fortificazioni medievali di Mortagne-au-Perche. “Sembra di fare un salto indietro nel tempo, all’epoca dei lumi a petrolio…”, dice Giorgio osservando gli oggetti che i proprietari hanno esposto un po’ dovunque e che sono il frutto di accurate ricerche, durate anni, nei mercatini delle pulci. Un posto davvero speciale!

La Maison Maleyrand
19, rue des Déportés
61400 Mortagne au Perche
maisonmaleyrand.com