Da vedere a Fécamp

Fino al 1024 Fécamp è stata la residenza dei Duchi di Normandia. Situata sulla Costa d'Alabastro, Fécamp vi sedurrà con la sua autenticità e il suo fascino naturale.

Da non perdere

> Le Palais Bénédictine

Questo monumento dall’insolita architettura vi invita alla scoperta di una storia e di un prodotto. E' in tale sito fuori dall'ordinario che, da oltre un secolo, è preparato il liquore Bénédictine, esportato nel mondo intero.

Nel 1863 Alexandre Le Grand, negoziante di vini di Fécamp e grande collezionista d'arte, ritrova un libro che risale a prima della Rivoluzione. Tra le altre ricette c'è quella, piuttosto misteriosa, dell'elisir di Dom Bernardo Vincelli, un benedettino veneziano del Rinascimento che aveva soggiornato all'Abbazia di Fécamp. Con pazienza egli decifra la preziosa formula nella quale si sposano la mirra con il ginepro, lo zafferano con la buccia di limone. La mostra "percorso di essenze" presenta alcune delle 27 piante e spezie che compongono il liquore Bénédictine: cardamomo, noce moscata, angelica, coriandolo, chiodo di garofano, mirra, cannella ... Gli infusi e i distillati di spezie si preparano in grossi alambicchi di rame. E nelle cantine i diversi miscugli e alcolati invecchiano e riposano in botti di quercia centenaria. Il Palais Bénédictine comprende oggi tre centri d'interesse:

- Una collezione di oggetti d'arte religiosi del XV e XVI secolo presentati in una successione di sale neo-gotiche e neo-rinascimentali, immutate dall' inizio del secolo scorso.

- Una distilleria in cui si prepara il celebre liquore.

- Una galleria d'arte contemporanea.

Alexandre Le Grand, negoziante di vini di Fécamp e grande collezionista d'arte, ritrova un libro che risale a prima della Rivoluzione...

> Passeggiata sulla diga
Venite a respirare l'aria fresca dal profumo iodato passeggiando per la diga-passeggiata che conduce fino al faro di Fécamp. Lungo il percorso incrocerete numerosi pescatori con la lenza e potrete discutere con loro sulla pesca del giorno.

> Il Palazzo Ducale
Di fronte al complesso abbaziale, le vestigia del Palazzo Ducale ricordano il legame dei successori del normanno Rollone con Fécamp. Il sito permette di conoscere l'habitat del X e dell'XI secolo. Dietro al complesso, i vecchi quartieri testimoniano il ricco passato di Fécamp: le case della rue Arquaise e della rue de l'Hôpital (XV e XVII secolo), l'Hostellerie de la Fleur de Lys (Hôtel du grand Cerf, XVI secolo), rue des Forts.

Nei dintorni

Gli altri luoghi da non perdere