Mi presento, sono Luca e insieme alla mia ragazza, Anna, abbiamo finalmente programmato un viaggio in Normandia, una regione che ci ha sempre affascinato grazie anche ai racconti di nostri amici che ci erano già stati.

Uno degli aspetti che ci “intrigava” maggiormente era scoprire tracce ripercussioni e influenze che dopo il passaggio del Medioevo sono ancora presenti in Normandia. Non solo gli aspetti fisici come monumenti castelli abbazie …. Ma anche capire cosa restava del Medioevo nelle tradizioni nella cucina e nella mentalità degli abitanti della Normandia.
Arrivati in loco, quindi, non ci siamo stupiti di trovare tante offerte che proponevano diverse esperienze su “immersioni” in questo passato memorabile.

  • Aggiungi al segnalibro
1.

Escape game al Donjon de Rouen

Arriviamo a destinazione, 4 rue du Donjon. Davanti a noi, il torrione in cui Giovanna d’Arco fu imprigionata prima della sua esecuzione sul rogo in Place du Vieux-Marché a Rouen. Entrati, la pesante porta del mastio si chiude alle nostre spalle. Da quel momento, io & Anna e la nostra squadra abbiamo un’ora di tempo per risolvere l’enigma del “Coffret de Blanchard”. Anna è stressata, io invece sono preso dalla storia  di Paul, il simpatico curatore che è appena morto ed ha indicato in una lettera gli indizi per sbloccare la serratura; nostro compito era trovare gli indizi durante la visita delle varie sale. “È stato emozionante, pensavo non ce la facessimo ad uscire”, mi confida. “Un modo carino per approfondire altri aspetti del passato.

Informazioni pratiche

Escape game al Donjon de Rouen
4 rue du Donjon
76000 Rouen

2.

Una birra d'abbazia nella valle della Senna

Avevamo letto che, nella calma dell’Abbazia di Saint-Wandrille (lien fiche St Wandrille) fondata nel 649, la comunità dei monaci benedettini conduce una vita di preghiera e di lavoro. Una loro attività lavorativa consiste nella produzione di birra seguendo ricette e tradizioni del tempo lontano. Sia io che Anna apprezziamo la buona birra e, potevamo non andare per assaggiarla? La birra si presenta con un bel colore arancione torbido e si ricava da una miscela di diversi malti. Secondo me ha un gusto gradevole con lievi accenni di caramello, secondo Anna è “semplicemente divina!”. Cheers!

Informazioni pratiche

Abbazia di Saint-Wandrille
2 Rue Saint-Jacques
76490 Rives-en-Seine

L'abuso di alcol è pericoloso per la salute, consumare con moderazione.

3.

Northmæn, la birra vichinga

Si racconta che nell’anno 997, il chimico Léo iniziò a distribuire le sue prime birre lager, ambrate, rosse e marroni prodotte secondo la tradizione vichinga. Più tardi, fece uscire dalla sua vecchia stalla un nuovo prodotto: il Tor Boyo, il primo whisky normanno. Da allora il birrificio si è ampliato e oggi offre un’ampia scelta di birre e whisky artigianali. Anna ha gustato una birra bionda, io una ambrata… entrambe buonissime e freschissime. Ci è piaciuto anche la struttura, una casa colonica con edifici del XVII e XIX secolo con colombaia, pozzo, forno per il pane e una vecchia stalla convertita in cantina per il whisky… magico!

Informazioni pratiche

Ferme-brasserie La Chapelle
154 Le Bourg
76780 La Chapelle Saint-Ouen

L'abuso di alcol è pericoloso per la salute, consumare con moderazione.

4.

Casa pubblica per maghi e Babbani dal 1633

Io ed Anna siamo “potteriani” da sempre: abbiamo letto tutti i libri del celebre maghetto. Entrambi sostenitori della stessa casata (Grifondoro), quando abbiamo spinto a porta del Moon & Sons pub nel centro di Caen è stato come attraversare il muro della stazione di King’s Cross per ritrovarsi sulla piattaforma 93/4. Qui, tutto è ispirato al mondo di Harry Potter… “mi sento immersa in un mondo di magia”, mi dice tutta emozionata Anna. Ci accomodiamo e… apriamo il libro delle pozioni. Anna scegliere di assaggiare la famosa birra al burro, “quella che i maghi adorano”, dice tutta eccitata. Che giornata magica con la mia Hermione!

Informazioni pratiche

Pub Moon & Sons
20 avenue de la Libération
14000 Caen

L'abuso di alcol è pericoloso per la salute, consumare con moderazione.

5.

Il paradiso dei guerrieri vichinghi

Non tutti sanno che, nella mitologia nordica, il Valhalla è il luogo dove potranno i valorosi guerrieri defunti. Ci ha incuriosito che a Bretteville-sur-Odon, alle porte di Caen, una taverna porti questo nome e, soprattutto, che sia la prima taverna di lancio dell’ascia in Francia! Anna non era tanto convinta ad entrare, ma visto l’ambiente serio e sicuro, anche noi ci siamo fatti sedurre e ci siamo cimentati in questa “gara” che era già praticata dall’alba del medioevo… non ha potuto che dire “ottima scelta, amore!”.

Ci manca solo il casco cornuto dei vichinghi”, dice ridendo degustando il suo aperitivo ed io, con la mia birra in mano, non posso che darle ragione… l’atmosfera è davvero insolita e gradevole!

Informazioni pratiche

Le Valhalla
6 avenue de la Grande plaine
14760 Bretteville-sur-Odon

L'abuso di alcol è pericoloso per la salute, consumare con moderazione.

Mostra la cartina