Visita guidata dell’abbazia, osservazione del fenomeno delle grandi maree, traversata della baia in compagnia di una guida, etc. scoprite le attività sul Mont e nei dintorni.

Luoghi da non perdere

L’Abbazia del Mont-Saint-Michel: L’abbazia benedettina del Mont-Saint-Michel, importante centro di pellegrinaggio del cristianesimo medievale, rappresenta uno degli esempi più grandi dell’architettura al contempo religiosa e militare dell’epoca medievale. Due comunità di monaci e monache presenti nell’Abbazia garantiscono la preghiera quotidiana. Credenti e non credenti apprezzeranno la visita dell’abbazia. La terrazza dell’Ovest (il sagrato) è, inoltre, un belvedere ideale per ammirare la baia, specialmente nel momento delle grandi maree. Tutto l’anno visite, animazioni e concerti di musica classica ritmano la vita dell’edificio religioso. In estate, le passeggiate notturne nel cuore dell’abbazia sublimano la magia dei luoghi.

La diga del Couesnon: La nuova diga sul Couesnon ridà sufficientemente forza all’acqua per inviare i sedimenti verso il largo, lontano dal Mont. Al di là della sua funzione idraulica, la diga si integra nel nuovo percorso d’avvicinamento del Mont-Saint-Michel come opera d’arte e d’accoglienza al pubblico.

Il Mont-Saint-Michel è per la Francia ciò che la Grande Piramide è per l’Egitto

Victor Hugo

DA fare assolutamente

Traversata a piedi della baia del Mont-Saint-Michel: Fare la traversata della baia del Mont-Saint-Michel è una vera e propria esperienza! Ancora oggi la traversata si effettua a piedi nudi. Poiché la baia del Mont-Saint-Michel è il teatro delle più grandi maree d’Europa, è fortemente consigliato essere accompagnati da una guida. Avventuratevi in questo ecosistema unico: optate per una traversata “classica” o insolita, alla scoperta delle sabbie mobili

Assaggiare l’agnello dei “prés-salés” (prati salati): Allevati sui pascoli della Baia del Mont-St-Michel, gli agnelli dei prés salés sono rinomati per il loro sapore incomparabile che gli ha valso il marchio DOC. Sono le erbe di cui si cibano gli agnelli, irrigate d’acqua di mare ricca in sale e minerali, che danno questo gusto unico alla carne.

Fare la traversata della baia del Mont-Saint-Michel è una vera e propria esperienza!

Cosa fare, vedere nei dintorni del Mont-Saint-Michel

  • GRANVILLE: Granville è una graziosa stazione balneare, situata su un promontorio roccioso nella baia del Mont-Saint-Michel, e’ ideale per soggiornare non lontano dalla Merveille. A 15 chilometri al largo della pointe du Roc, Chausey è il quartiere insulare di Granville. Semplicemente sublime…
  • LO SCRIPTORIAL: Ad Avranches lo Scriptorial, museo dei manoscritti del Mont-Saint-Michel, custodisce un tesoro. Partite alla scoperta dell’arte sviluppata dai monaci copisti e scoprite i segreti della fabbricazione dei manoscritti da secoli conservati con grande cura.
  • VILLEDIEU-LES-POÊLES: Villedieu-les-Poêles, dal canto suo, continua la sua grande tradizione artigianale nella lavorazione del rame.

Informazioni pratiche

Ufficio del Turismo del Mont-Saint-Michel
Grande Rue – 50170 Le Mont-Saint-Michel
ot-montsaintmichel.com

  • Aggiungi al segnalibro