Le Havre, con suoi 193.000 abitanti, è la prima città della Normandia. Nel luglio 2005 l’UNESCO ha iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale il centro di Le Havre, ricostruito da Auguste Perret. Questa metropoli è piena di luoghi da visitare e di attività per il tempo libero, ecco la nostra selezione per sapere cosa fare.

Da non perdere

Un Vulcano in città: Spazio culturale di Le Havre e scena nazionale, quest’opera è firmata dall’architetto brasiliano Oscar Niemeyer. I volumi architettonici sono trattati in velette di cemento armato dipinte di bianco, dalle forme curve e libere, che cercano di raggiungere una poetica, partendo dal movimento moderno. Alla fine del 2015, una nuova biblioteca, con accenti sia futuristici (a livello di volumi) che retrò (design ispirato agli anni 50/60), ha trovato il suo posto nel cuore dell’Espace Oscar Niemeyer. Una visita è d’obbligo!

La chiesa di San Giuseppe e la sua eccezionale torre lanterna ottagonale alta 110 metri: una visita imperdibile! Costruita da Auguste Perret, completata dopo la sua morte dagli architetti del suo atelier, è il simbolo della rinascita della città. È uno dei capolavori architettonici del XX secolo, emblema della ricostruzione in Europa.

La chiesa di San Giuseppe è uno dei simboli della rinascita della città

L’appartemento-tipo Perret: I mobili scelti si riferiscono a quelli degli appartamenti-tipo, presentati durante la ricostruzione (tra il 1945 e il 1955).

Museo d’arte moderna André Malraux – MuMa Le Havre, possiede una delle più importanti collezioni impressioniste dopo il museo d’Orsay di Parigi.

I giardini pensili: Questo sito eccezionale, con una superficie di 17 ettari, offre una vista meravigliosa sulla baia della Senna, sul mare e sul porto. Passando per la porta principale del forte di Sainte-Adresse, inizia la visita e si scoprono i quattro bastioni, ognuno dedicato alle scoperte dei grandi esploratori botanici.

L’itinerario degli Impressionisti: Dei pannelli riproducono le opere dipinte a Le Havre e a Sainte-Adresse, nel punto stesso dove furono realizzate all’epoca. Scoprite l’applicazione gratuita “Le Havre impressionniste et fauve” dell’Ufficio del Turismo.

Il Pain de sucre e la la cappella Notre Dame des Flots. A pochi metri dal Pain de sucre, un monumento a dir poco originale, scoprirete una bella cappella le cui pareti sono piene di ex voto in omaggio ai marinai scomparsi.

Il circuito delle scale: Ce ne sono 89 a Le Havre! Abbastanza per salire più in alto e scoprire la Porte Océane da un’altra angolazione.

Lo skatepark è il più grande skatepark gratuito (all’aperto) in Francia. Dettaglio che ha la sua importanza: si trova sul mare!

Les Bains des Docks: Centro acquatico unico in Francia, firmato dal celebre architetto Jean Nouvel e inaugurato nel 2008.

Il Porto di Le Havre: Le Havre è uno dei più grandi porti commerciali d’Europa. Port Center tratta la globalizzazione del commercio e del trasporto di merci dall’antichità ai giorni nostri. Poi imbarcatevi per un tour di Port 2000 o per una visita al porto storico.

La table d’orientation (punto panoramico): Situata sulle alture di Sainte-Adresse, la vista sull’estuario, Le Havre e il suo porto è mozzafiato.

una vista meravigliosa sulla baia della Senna

Cosa vedere, fare nei dintorni di Le Havre

Informazioni pratiche

Le Havre Etretat Normandie Tourisme
186 boulevard Clemenceau – BP 649 – 76059 Le Havre Cedex
lehavre-etretat-tourisme.com

Il meteo a Le Havre

  • Aggiungi al segnalibro