La poesia è ovunque in questi giardini che mescolano arte e piante. Claude Monet, “pittore-giardiniere” ha aperto la strada a Giverny.

Il giardino di Claude Monet

A Giverny, Claude Monet non smetterà mai di perfezionare il suo giardino. Il ponte giapponese e le ninfee hanno ispirato due dei suoi dipinti più famosi.
Maggiori informazioni

Les Jardins de Claude Monet © Eric Bénard

I giardini d’Etretat

Situati sulla scogliera, i giardini d’Étretat mescolano poeticamente l’arte del paesaggio e le sculture di land-art.
Maggiori informazioni

Jardin d’Etretat © Dominique Saussey

Il giardino delle sculture

Il Giardino delle sculture del Castello di Bois-Guilbert è opera dello scultore paesaggista Jean-Marc de Pas.
Maggiori informazioni

Château de Bois Guilbert © Château de Bois Guilbert

UN giardino interno a cielo aperto

Benvenuti nel Jardin Intérieur à ciel ouvert (giardino interno a cielo aperto). Dominique e Benoît Delomez, artisti figurativi, vi trasportano nel loro universo decisamente contemporaneo.
Maggiori informazioni

Jardin “Intérieur à ciel ouvert” © Delomez

Il giardino del castello di Vascoeuil

I Giardini del Castello di Vascoeuil sono una vera e propria galleria di sculture all’aperto.
Maggiori informazioni

Parcs et Jardins du Château de Vascoeuil © Château de Vascoeuil

Notturni di Agapanthe, momenti di poesia

Notturni di Agapanthe, momenti di poesia

  • Aggiungi al segnalibro