Fontaine Saint Célerin à Roucamps

Patrimonio culturale, 

LES MONTS D'AUNAY

les hauts roucamps – fontaine
OTPV
les hauts roucamps – eglise
OTPV
les hauts roucamps – Vue MontPincon
OTPV

Secondo le credenze locali, Guglielmo il Conquistatore, allora duca di Normandia, scorticò il barone Grimoult che si era ribellato a lui. Lavandosi le mani insanguinate nella vicina fontana di Saint Célerin, lasciò cadere il coltello nell'acqua, lasciando il colore rosso del sangue del suo nemico. Andate a dare un'occhiata, vedrete...!
Infatti, l'acqua della fontana è colorata dal ferro presente in grandi quantità nel suolo della regione, e da qui deriva il nome del villaggio: Roucamps, che deriva da "campo rosso".
Fin dall'antichità, questa sorgente è stata venerata dalla popolazione locale. Si dice che l'acqua della fontana abbia proprietà curative per la pelle e per gli occhi e che aiuti i bambini a camminare più velocemente... Si dice che Saint Célerin abbia curato alcuni bambini da una particolare forma di impetigine del cuoio capelluto chiamata "mal Saint Célerin".
Dedicata a Saint Célerin fin dal Medioevo, la cappella omonima fu costruita ai piedi della sorgente per cristianizzare la zona.

Prestazioni

Servizi

  • Gruppi accettati

Nelle vicinanze

Aire de camping car privée à la Ferme de Linoudel

Aire de camping car privée à la Ferme de Linoudel

Gîte Quaye numéro 15

Gîte Quaye numéro 15

Domaine équestre Aux Prés d’Ulysse

Domaine équestre Aux Prés d’Ulysse