Da vedere a Giverny

In questo villaggio affascinante fuori dal mondo « la luce è unica, non si trova uguale in nessun'altra parte del mondo » disse il maestro dell'Impressionismo Claude Monet...

Da non perdere

> Casa e giardino Claude Monet

Giverny ci riporta al tempo in cui Claude Monet trovava nel giardino a cui dedicava particolari cure, la sua divina ispirazione. I fiori scandiscono le stagioni sotto l'effetto della luce. La casa del Maestro dell'Impressionismo ha ritrovato i suoi colori, i mobili originali, le ceramiche e le famose stampe giapponesi. Di fronte alla casa e all'atelier, il Clos normand propone una incredibile tavolozza di fiori e di colori. Il giardino d'acqua, con il ponte giapponese, le ninfee, i glicini, le azalee ricreano la stessa magia che ispirò Monet ne Le pont japonais (1899) et in Nymphéas (1914 e 1917), opere ben impresse nella memoria collettiva.

> Museo degli Impressionisti Giverny

Cent'anni fa una colonia di artisti impressionisti americani si installò a Giverny, sull'esempio di Claude Monet. Sui loro passi e grazie a Terra Foundation for American Art vede la luce, nel 1992, il MAAG, Musée d'Art Américain de Giverny che nel 2009 diventerà Centre de l'Impressionnisme affermando il carattere internazionale del movimento e della «colonia» di Giverny.

> L'Hôtel Baudy : Un tempo numerosi artisti tra i quali Cézanne et Rodin, giunti a cercare ispirazione a Giverny, frequentarono questo luogo mitico. L'Hôtel Baudy è oggi un caffè-ristorante. Il giardino a spalliera invita alla contemplazione delle sue infinite varietà di rose antiche.

> Il Festival Internazionale della musica da camera si svolge a Giverny da fine agosto all'inizio di settembre.

 

Nelle vicinanze di Giverny

> Le Vieux Moulin à Vernon :

Nei pressi di un ponte si erge una curiosa costruzione antica che sembra posata in equilibrio a pelo d'acqua. E' chiamata Vieux Moulin. Questo luogo ha ispirato una tela di Claude Monet, dipinta dopo il suo bateau-atelier l'anno del suo arrivo a Giverny nel 1883. In prossimità del Moulin, sotto gli alberi, si trovano 7 statue in bronzo di un artista locale stabilitosi in Giappone, statue che danno un tocco di modernità a questo luogo romantico.

> Treno turistico della Valle dell'Eure : Prima di raggiungere il mondo impressionista di Claude Monet, salite su un treno rétro per scoprire a passo lento la valle dell'Eure.