Cari amici della Normandia, in questa pagina vi daremo consigli e suggerimenti e risponderemo alle vostre domande sulle vacanze in Normandia ai tempi del Covid-19.


Informazioni sul coronavirus – cosa devo sapere?

Normative specifiche e nuovi sviluppi

  • Dalla fine di giugno, il coprifuoco è stato abolito così come l’obbligo di indossare una mascherina all’aperto (eccetto in code, raduni, mercati, ecc.). All’interno, resta obbligatorio l’uso della mascherina.
  • Dal 9 giugno è necessario il Green Pass per la partecipazione a eventi con più di 1.000 persone, è cioè una delle seguenti prove: vaccinazione completa; test negativo da meno di 48 ore per l’accesso ai grandi eventi in questione; RT-PCR o test antigenico positivo che attesti la guarigione dal Covid-19.
  • Le discoteche hanno riaperto seguendo un protocollo dedicato.

È stata decisa un’estensione del “pass sanitaire” (green pass) a diversi luoghi aperti al pubblico:

  • 21 luglio: tutti i luoghi di svago e culturali che accolgono più di 50 persone (musei, cinema, teatri, sale di spettacolo, etc.);
  • All’inizio di agosto: bar, caffè, ristoranti, centri commerciali di oltre 20.000 m2, ospedali, case di riposo, strutture medico-sociali, campeggi, viaggi in aereo, treno e autobus/pullman per viaggi a lunga percorrenza.

    Altri luoghi potranno introdurre l’obbligo di Green Pass in base all’evoluzione della situazione sanitaria.

Nota: Il “pass sanitaire” (green pass) diventerà obbligatorio a partire dal 30 agosto per i giovani dai 12 ai 17 anni.

Avete delle domande sul “pass sanitaire” (green pass europeo)? In questa pagina (in francese) del Governo Francese potete trovare tute le risposte alle domande frequenti.


La pagina è aggiornata regolarmente, ma vi consigliamo di consultare il sito dell’Ambasciata di Francia in Italia o la pagina relativa al “Pass sanitaire” del Governo Francese per avere le ultime informazioni prima della vostra partenza.

Posso viaggiare dall’Italia verso la Normandia?

Sì. A partire dal 1° luglio, il “Pass sanitaire” (Green Pass) è riconosciuto per gli spostamenti all’interno dello spazio europeo, sotto forma di un certificato europeo. Potrà essere accompagnato da:

  • il risultato negativo di un test PCR o antigenico di meno di 72 ore
  • la prova di una vaccinazione completa con uno dei vaccini riconosciuti dall’Agenzia europea del farmaco (Pfizer, Moderna, AstraZeneca e Johnson & Johnson). La prova della vaccinazione è valida solo se permette di attestare un programma di vaccinazione completo, ossia:
    – almeno 2 settimane trascorse dalla 2°dose per i vaccini Pfizer, Moderna, AstraZeneca
    – 4 settimane trascorse dalla somministrazione dei vaccini monodose (Johnson & Johnson)
    – 2 settimane trascorse dalla somministrazione del vaccino a persone aventi già contratto il Covid-19 (una sola somministrazione necessaria).
  • la prova di avvenuta guarigione da COVID da meno di 6 mesi.

    E’ inoltre necessario compilare un’autocertificazione scaricabile a questo link.

I viaggiatori non vaccinati a partire da 11 anni, devono presentare un risultato negativo di un test molecolare PCR o antigenico effettuato al massimo 72 ore prima dell’ingresso.

I bambini di meno di 11 anni sono esentati dall’obbligo di tampone. [Fonte: sito ufficiale del turismo francese e Ambasciata di Francia in Italia]

Avete delle domande? L’Ambasciata francese ha istituito una pagina con una serie di domande frequenti per chiarire eventuali dubbi.

Posso viaggiare dalla Svizzera verso la Normandia?

Vi consigliamo di consultare la pagina relativa al Covid dell’Ambasciata di Francia in Svizzera e Liechtenstein o questa pagina con le ultime notizie in merito.

Cosa devo fare al rientro in Italia?

Chiunque entra in Italia dalla Francia fino al 31/07/2021, per qualsiasi motivo e con qualsiasi mezzo, è obbligato a:
– presentare la certificazione verde da cui risulti di essere vaccinati da almeno 14 giorni ovvero di essere guariti dal Covid-19 con contestuale cessazione dell’isolamento. In assenza, rimane l’obbligo di esibire un tampone molecolare o antigenico effettuato non più di 48 ore prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. Il test non è richiesto sotto i 6 anni di età;
– compilare il modulo di localizzazione digitale che sostituisce l’autodichiarazione;
– comunicare al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio il proprio ingresso (COVID-19 Numeri verdi e informazioni regionali) [Fonte: Ambasciata d’Italia a Parigi]

INGRESSI IN ITALIA DALLA FRANCIA: INGRESSI SENZA TAMPONE PER VACCINATI. In forza dell’ordinanza allegata, dal 21/06/2021 si può entrare in Italia dimostrando di essere vaccinati da almeno 14 giorni ovvero di essere guariti dal Covid-19 con contestuale cessazione dell’isolamento. Se non si è in queste situazioni, rimane l’obbligo di tampone PCR o antigenico da effettuarsi non più di 48 prima dell’ingresso in Italia. I bambini sotto i 6 anni di età sono esentati dall’obbligo di tampone. [Fonte: Ambasciata d’Italia a Parigi]

Un dubbio? Consultate il questionario Interattivo di Viaggiare Sicuri nel caso in cui dobbiate partire per l’estero o rientrare in Italia. Il questionario identificherà la normativa in vigore al momento della consultazione e in base al proprio itinerario di viaggio.

Sebbene questa pagina sia aggiornata regolarmente, vi consigliamo di consultare il sito della Farnesina o il sito del Governo Italiano per avere gli ultimi aggiornamenti prima di partire o rientrare in Italia.

Cosa devo fare al rientro in Svizzera?

Per avere le informazioni su cosa fare al rientro in Svizzera, vi consigliamo di consultare il questa pagina sul sito dell’Ufficio Federale della Sanità Pubblica.

Test PCR in Normandia: dove andare?

I turisti stranieri che visitano la Francia dovranno pagare per i test Covid-19 dal 7 luglio.

Tutti i test Covid-19 in Francia rimangono gratuiti per le persone che vivono nel paese. Per i visitatori stranieri, i prezzi vanno da 29 euro (test antigenico) a 49 euro (test PCR).

Potete fare un test PCR nei seguenti centri e laboratori nei vari dipartimenti normanni (i laboratori consigliano di prenotare online):

Nel Calvados: cliccare QUI
Nell’Eure: cliccare QUI
Nella Manche: cliccare QUI
Nell’Orne: cliccare QUI
Nella Seine-Maritime: cliccare QUI

Quali sono le norme igieniche in Normandia?

Come in Italia, anche in Francia e quindi in Normandia si applicano le regole di distanza e di igiene che oramai conosciamo tutti bene. Se avete bisogno di informazioni, il governo francese ha istituito una pagina in inglese sulle norme vigenti in Francia oppure, su questo foglio informativo, sono presentate in modo chiaro le norme da tenere in Francia in merito alle regole di igiene e di comportamento: tenersi a distanza, lavarsi le mani, ecc… Queste norme sono molto simili a quelle che già conoscete e adottate in Italia.

L’uso della mascherina è obbligatorio in tutti i luoghi chiusi che sono aperti al pubblico.

Ho una domanda sulla mia vacanza in Normandia. Chi posso contattare?

Se avete domande sulla vostra vacanza in Normandia, il team di Normandia Turismo sarà lieto di aiutarvi! Scriveteci (potete scrivere in italiano o, se preferite, in francese o inglese!) all’indirizzo mail: contattaci@normandie-tourisme.fr.
Se avete domande specifiche sulla città in cui soggiornerete, gli uffici locali di informazione turistica saranno in grado di aiutarvi.

Lasciatevi ispirare per organizzare le vostre prossime vacanze in Normandia…

Itinerario di 7 giorni in Normandia

Itinerario di 7 giorni in Normandia

Itinerario di 3 giorni in Normandia

Itinerario di 3 giorni in Normandia

Dreamcatcher trio musique ©

Ci vediamo in Normandia!

Seguiteci su Facebook!

La nostra pagina in italiano vi aspetta con idee, consigli e foto per organizzare le vostre future vacanze in Normandia!

  • Aggiungi al segnalibro