Castello del Champ de Bataille

Normandie Tourisme
Nei luoghi dell'indipendenza della Normandia conquistata da Guglielmo Lungaspada, gioiello classico restaurato con talento, si estende uno straordinario parco contemporaneo.

Il Champ de Bataille

Il castello e su giardini alla francese

Jacques Garcia, famoso decoratore, ha resuscitato il Champ de Bataille mescolando gli stili. Il Champ de Bataille è una delle più belle proprietà francesi dell XVIII secolo: il castello è ancora più bello grazie ai giardini alla francese che si estendono su 38 ettari. Il Champ de Bataille è una sorta di viaggio tra il materiale e l'immateriale, tra l'esteriorità e l'interiorità. Molto più di una visita, è un'esperienza al di là del sensibile che propone questo luogo d'eccezione. Jacques Garcia ha saputo riscrivere le forme di sempre con un accento incredibilmente contemporaneo. Non dimentichiamo che il Champ de Bataille è anche i suoi appartamenti barocchi in cui esoplode, dai pavimenti ai soffitti, un universo caloroso che mette in scena delle meravigliose collezioni. Il proprietario ha saputo riunire con gusto e passione quello che la Rivoluzione francese aveva disperso, perché i visitatori possano approfittarne.

Da vedere

Da non perdere

> I grande appartamenti : Le stanze spettacolari, offerte agli sguardi dei visitatori, svelano dei tesori inestimabili collezionati dal proprietario, un appassionato collezionista.

> I giardini : Capolavoro paesaggistico inspirato dagli schizzi di André Le Nôtre, i giardini del Champ de Bataille rendono omaggio al classicismo e mettono in valore gli edifici incompiuti divenuti oggetti in questo fastoso decoro.

> Opéra all'aria aperta: Una volta all'anno, il castello del Champ de Bataille serve da cornice ad una grande opéra.

Cosa visitare

Nei dintorni

> Il Neubourg e il musée de l'écorché d'Anatomie (museo del manichino anatomico)

> Le Bec-Hellouin et l'Abbazia Notre-Dame du Bec

> Le Castello d'Harcourt e il suo arboretum

> Il Moulin Amour (Ecomuseo "de la Meunerie", attività di trasformazione dei cereali)

> Brionne e il suo torrione del XI secolo.

> Evreux : La sua magnifica cattedrale, l'antico vescovado divenuto museo, il suo festival rock, etc.