Le Spiagge dello Sbarco

© Nomandie Tourisme

Lo sbarco del 6 giugno 1944 sulle spiagge di Normandia fu la più grande operazione anfibia e aerotrasportata di tutti i tempi. Ancora oggi milioni di visitatori vengono su queste spiagge a rendere omaggio ai soldati che hanno liberato la Francia.

Le Spiagge

Sword, Juno, Gold, Omaha, Utah

Da vedere

Musei e luoghi da visitare

   

D-Day Festival Normandy

Venite a festeggiare la libertà ritrovata in Normandia

Rivivete tramite le immagini, le numerose commemorazioni festose e le animazioni sulle spiagge dello sbarco: concerti, balli popomari, fuochi d'artificio, salti con paracadute...
 

Luoghi strettamente legati alle Spiagge dello Sbarco

Cricqueville-en-Bessin

La pointe du Hoc

E’ impossibile parlare dello Sbarco senza ricordare la Pointe du Hoc. Presa d’assalto al mattino del 6 giugno dai Rangers del Colonnello Rudder, la Pointe du Hoc era una delle piazzeforti delle fortificazioni tedesche. E’ un simbolo decisivo del coraggio dei giovani soldati americani e il sito è un’eccezionale testimonianza della violenza dei combattimenti.

> Per maggiori informazioni sulla Pointe du Hoc

Dieppe

1942: il tentativo di sbarco a Dieppe

ll 19 agosto 1942 un tentativo di sbarco ebbe luogo a Dieppe nella Seine-Maritime. L'operazione Jubilee si concluse con un fallimento militare. Circa 1200 morti o dispersi, oltre 1500 feriti e quasi 2000 prigionieri in maggioranza Canadesi.

> Per maggiori informazioni sul tentativo di sbarco a Dieppe

> Per maggiori informazioni sul Memoriale del 19 agosto 1942