Le Spiagge dello Sbarco

© Nomandie Tourisme

Lo sbarco del 6 giugno 1944 sulle spiagge di Normandia fu la più grande operazione anfibia e aerotrasportata di tutti i tempi. Ancora oggi milioni di visitatori vengono su queste spiagge a rendere omaggio ai soldati che hanno liberato la Francia.

Ouistreham

Sword Beach

Il 4° Commando franco-britannico guidato dal Comandante Kieffer sbarcò su questa spiaggia.

> Per maggiori informazioni su Sword Beach

> Per maggiori informazioni sul Musée du Mur de l’Atlantique le Bunker

> Per maggiori informazioni sul Musée du N°4 Commando

Courseulles-sur-mer

Juno Beach

Il settore di Juno Beach fu affidato ai Canadesi. Il 6 giugno 1944 sbarcarono 14.000 Canadesi e 9.000 Britannici. Subirono pesanti perdite in questo settore.

> Per maggiori informazioni su Juno Beach

> Per maggiori informazioni sul Centro Juno Beach

Arromanches

Gold Beach

Questo settore, situato nella zona centrale dello sbarco, fu destinato alla 50° divisione Northumbrian del generale Graham. Ad Arromanches fu costruito un gran porto artificiale: è ancora possibile vederne i resti. Il Museo dello Sbarco presenta la progettazione e la costruzione del porto. Arromanches 360°, invece, propone un cinema circolare che ricostruisce la storia integrale della Battaglia di Normandia*.

> Per maggiori informazioni su Gold Beach

> Per maggiori informazioni sul Museo dello Sbarco

> Per maggiori informazioni su Arromanches 360°

Colleville-sur-mer

Omaha Beach

Se c'è un luogo dove lo Sbarco ha rischiato di fallire è proprio la spiaggia di Omaha Beach, situata a Colleville-sur-Mer. Le pesanti perdite che le truppe americane subirono durante il D-Day le hanno valso il triste soprannome di "Bloody Omaha", "la sanguinosa Omaha". Andando su questa spiaggia, che si stende nei comuni di Vierville-sur-Mer, Saint-Laurent-sur-Mer e Colleville-sur-Mer, vi farete un’idea più precisa dello svolgimento dei combattimenti. Sulle sabbie di Omaha Beach, o più precisamente di Saint-Laurent-sur-Mer, si innalza la statua dei Prodi. Innaugurato nel 1956 il cimitero americano di Colleville è stato edificato al centro di uno spazio di settanta ettari concesso dalla Francia agli Stati Uniti. 9387 pietre tombali perfettamente allineate su un maestoso prato all'inglese verdeggiante: 9387 croci di un bianco immacolato… l’emozione è grande, quasi palpabile.

> Per maggiori informazioni su Omaha Beach

> Per maggiori informazioni sul cimitero americano di Colleville-sur-Mer e il Centro Visitatori

> Per maggiori informazioni sul Museo Memoriale di Omaha Beach

> Per maggiori informazioni sull’Overlord Museum

Sainte-Marie-du-Mont

Utah Beach

Questo settore che si estende da Sainte-Marie-du-Mont fino a Quinéville fu scelto dagli alleati allo scopo di potersi impossessare, il più velocemente possibile, del porto di Cherbourg. Costruito nello stesso luogo in cui le truppe americane sbarcarono il 6 giugno 1944, il museo di Utah Beach vi propone un percorso cronologico completo. Il pezzo più importante, la "Star del Museo", è un bombardier B-26 autentico.

> Per maggiori informazioni su Utah Beach

> Per maggiori informazioni sul Museo dello Sbarco - Utah Beach

 

Luoghi strettamente legati alle Spiagge dello Sbarco

Cricqueville-en-Bessin

La pointe du Hoc

E’ impossibile parlare dello Sbarco senza ricordare la Pointe du Hoc. Presa d’assalto al mattino del 6 giugno dai Rangers del Colonnello Rudder, la Pointe du Hoc era una delle piazzeforti delle fortificazioni tedesche. E’ un simbolo decisivo del coraggio dei giovani soldati americani e il sito è un’eccezionale testimonianza della violenza dei combattimenti.

> Per maggiori informazioni sulla Pointe du Hoc

Dieppe

1942: il tentativo di sbarco a Dieppe

ll 19 agosto 1942 un tentativo di sbarco ebbe luogo a Dieppe nella Seine-Maritime. L'operazione Jubilee si concluse con un fallimento militare. Circa 1200 morti o dispersi, oltre 1500 feriti e quasi 2000 prigionieri in maggioranza Canadesi.

> Per maggiori informazioni sul tentativo di sbarco a Dieppe

> Per maggiori informazioni sul Memoriale del 19 agosto 1942